Lo Yoga a scuola anche in Italia

Iniziare la scuola con una lezione rilassante di yoga o di mindfulness può aiutare a stare meglio e a tenere sotto bada lo stress. E’ la conclusione di una ricerca pubblicata dalla Tulane University su Psychology Research and Behavior Management.

E così, dopo tanto parlare e dopo tanti piccoli progetti locali, anche in Italia si avvierà una sperimentazione più organica che vedrà coinvolte quattro scuole (per un totale di 10 classi) nel territorio bolognese in un progetto pilota messo a punto dall’associazione ARKIS e dalla scuola di yoga del Centro Natura e finanziato dalla Fondazione del Monte.

La pratica dello yoga è vista come strumento pedagogico per educare i bambini all’accoglienza e all’accettazione, aiutandoli ad avere una maggiore attenzione verso il proprio corpo e a capire meglio le proprie emozioni.

Sono numerosi, infatti, i benefici nei bambini della scuola dell’infanzia e primaria, soprattutto per quelli più turbolenti o con problemi di linguaggio, che grazie allo yoga arrivano ad apprezzare i momenti di calma riuscendo anche a stare nel gruppo.

Secondo l’età dei bambini, le tecniche saranno presentate in modo ludico e con tempi più brevi rispetto agli adulti, con attenzione particolare alle caratteristiche dello sviluppo motorio, psichico e cognitivo. In questo modo le tecniche rispondono alle necessità di recupero da fatica e stress, facilitando il rilassamento e favorendo allo stesso tempo una maggior capacità di attenzione e di apprendimento…