Minacce di morte a Mauro Biglino

La sera del 13 dicembre 2013 è pervenuta negli uffici della Uno Editori  la notizia shock relativa all’arrivo di minacce di morte verso Mauro Biglino.
Il mandante firmato FLCM ha fatto arrivare una lettera presso il  Centro Kundalini Yoga dove venerdì sera l’autore ha tenuto una Conferenza sul suo nuovo libro “La Bibbia non è un libro sacro”.


La lettera accompagnata da una pallottola richiede che vengano sospese tutte le conferenze dell’autore da qui in avanti altrimenti provvederanno loro a farlo tacere eliminando la sua persona, minaccia estesa anche al resto della sua famiglia.

Mauro Biglino nel suo lavoro porta alla luce le realtà che emergono dalla vera Traduzione letterale dell’Antico Testamento che differisce in larga parte rispetto a ciò che da sempre la Teologia racconta. Da anni tramite i suoi libri e le sue conferenze diffonde ciò che scaturisce dalla semplice lettura dell’Antico Testamento così come si manifesta senza filtri e manipolazioni.

Non si professa portatore di verità assolute, si limita a riportare quanto viene scritto grazie alla sua conoscenza dell’ebraico antico, cosa che gli ha consentito di lavorare per diversi anni per conto delle Edizioni San Paolo proprio come traduttore.

Re Nudo ha pubblicato spesso pagine e scritti di Biglino per il grande interesse di controinformzione che il suo lavoro riveste.