Re Nudo 50°

Antologia di Re Nudo 1970-2020. Storia e Storie di una Rivista. 

Re Nudo nasce nell’ambito di una società di mutuo soccorso, per riportarci a pensare che stiamo sbagliando direzione, che è necessario riconnetterci con noi stessi. E questa non è fantasia, non è esoterismo, è saggezza.” Fabrizio De André

Dopo mezzo secolo di attività, avete finalmente tra le mani l’antologia completa e definitiva di Re Nudo, la rivista che più di ogni altra ha caratterizzato – nel corso dei suoi cinquant’anni di vita – il pensiero alternativo in Italia.

Il libro, a cura del suo storico fondatore e direttore Andrea Majid Valcarenghi, raccoglie il meglio degli articoli e delle interviste pubblicate sulle pagine della rivista, cercando di tracciare una strada tra ricerca, cronaca, denuncia, scoperta. Quasi una ricostruzione di cinquant’anni di storia italiana, e non solo, visti da un punto di osservazione davvero libero e indipendente.

Una selezione accurata di articoli pubblicati tra la fine del 1970 e il 2020, con interventi di musicisti, artisti, intellettuali, ricercatori, donne e uomini dei movimenti nascenti, che hanno caratterizzato l’evoluzione della cultura alternativa in Italia, del movimento femminista e di quello lgbt. La psichedelia, i primi festival di musica pop, l’alimentazione e le cure naturali, quello che oggi è culturalmente accettato o tollerato, è descritto in questa antologia con testimonianze, confronti e scambi dei protagonisti. Una sequenza di contributi che arriva fino alla testimonianza dei movimenti della cosiddetta nuova spiritualità, dal buddismo a Osho, dallo sciamanismo alla psicologia umanistica.

Un libro destinato a restare nella Storia dei movimenti culturali ed esistenziali che hanno caratterizzato la fine del ‘900 e l’inizio del nuovo secolo. Il libro definitivo su una storia straordinaria e irrepetibile nell’editoria italiana. 500 pagine tutte a colori e illustrate.

 

 

Emozione è la parola ricorrente che ci ha attraversato lavorando a questa opera.
Da parte di Shunyo Paola Pezzino, nel trascrivere con trasporto gli articoli scelti, ridando vita a tante parole appassionate di persone che hanno fatto la storia di ReNudo. Emozione è stato il commento ricorrente che l’amico editore Massimo Roccaforte mi condivideva quando, blocco dopo blocco, riceveva l’impaginazione dell’antologia e ne veniva scosso nel cuore.
Emozione da parte mia nel rileggere cose dimenticate ed episodi incancellabili e dover scegliere. E la scelta come sempre implica rinunce, a volte dolorose.

Leggi tutto