Libri per vivere meglio – Maggio 2019

Guarire con le Fate
Doreeen Virtue

Donne in miniatura, dal viso dolce, sempre sorridenti e un po’ dispettose: è così che siamo abituati ad immaginare le fate, fedeli compagne d’infanzia che animano il mondo fiabesco. Ma si tratta davvero solo di creature fantastiche oppure esiste una realtà che ignoriamo? In questo libro, Doreen Virtue ci guida in un incantevole viaggio nel mondo delle fate per dimostrarci che, non solo esistono, ma sono anche molto vicine all’uomo, tanto per sembianze quanto per spiritualità.

Ogni essere, infatti, è scintilla della luce divina che, in base alle sue caratteristiche e alla sua energia, si situa ad un determinato livello astrale generando una sorta di piramide che ascende a Dio. Gli umani, ad esempio, vivono al livello in cui l’energia è più pesante, seguiti da piante e da animali, che sono maggiormente in armonia con lo Spirito rispetto agli umani. Ad occupare il livello intermedio del piano astrale vi sono le fate e gli altri elementali: la loro caratteristica è quella di essere per metà incarnati e per metà spirituali. Sopra di loro vivono i nostri cari defunti, poi i maestri illuminati e gli angeli.

Proprio perché più vicine, le fate amano vivere nella natura e interagire con gli umani, ma si rendono visibili solo a chi crede in loro. Attraverso esperienze vissute in prima persona da Doreen Virtue, principale esperta di regni angelici, “Guarisci con le Fate” ti guida alla conoscenza del grande potere di manifestazione e guarigione di queste creature celesti. Le fate, dotate di immensa sensibilità, hanno la caratteristica di assorbire le tue sensazioni: se sei triste anche loro tendono ad esserlo ma se, nonostante tutto, dimostri di apprezzare la tua vita, loro saranno lì pronte a rispondere alle tue richieste di aiuto, di qualunque natura esse siano. Con la loro energia possono infatti supportarti durante una dieta, aiutarti a superare una situazione conflittuale con il partner o guarirti da un problema psico-fisico. Dunque, cosa aspetti?! Lasciati aiutare anche tu dalle fate… devi solo crederci!

 

Ho Deciso di Vivere fino a 120 Anni
Ilchi Lee

Un libro sull’arte della longevità che può offrirti grande ispirazione. Forse non ci hai mai pensato, ma per gran parte della vita lavori sodo, magari raggiungendo il successo, fino all’età pensionabile. Dopo di che credi di avere ancora una ventina d’anni circa per rilassarti e goderti la vita. Ma prova a porti una domanda: e se invece avessi più tempo? E se avessi addirittura altri 40 o 50 anni di vita? Il modo in cui vivi sarebbe diverso?

Ilchi Lee sostiene che è possibile estendere la durata di vita ben oltre ciò che molti ritengono essere il limite dell’età biologica, anche fino a 120 anni. Non ti sembra incredibile? Le ricerche in campo biologico, infatti, hanno dimostrato che le cellule di un individuo umano, se assistite da tecnologie ora innovative, hanno il potenziale di funzionare e replicarsi per 120 anni.

Ma la vera domanda è: puoi avere anche una vita appagante? “Ho Deciso di Vivere fino a 120 Anni” traccia un chiaro percorso verso un nuovo paradigma di longevità e padronanza della vita. Attraverso esperienze personali, storie avvincenti, la saggezza di un’antica pratica olistica coreana e le attuali ricerche sulla longevità e il senso di realizzazione, Ilchi Lee ti indica come puoi vivere pienamente a qualsiasi età senza rimpianti, attuando i cambiamenti necessari per vivere fino a 120 anni con vitalità, passione e continuando (o magari iniziando) a perseguire i tuoi obiettivi.

Al di là della marea di consigli con i quali ti bombardano le aziende di fitness, i venditori di sostanze nutritive, i libri, la TV, internet e i guru della salute, c’è qualcosa di ben più importante che spesso si tende a sottovalutare: lo spirito. Secondo l’autore di questo libro, il compito fondamentale della seconda parte della vita è quello di trovare uno scopo che dia un senso al resto dei tuoi anni.

Proprio da tale senso, infatti, nasce lo spirito che ti rende ogni istante vivo e vibrante. Senza quello spirito, vivere tanto a lungo potrebbe addirittura sembrare inutile.

 

 

I Cicli della Vita
Pia Orleane

Un modello per riscoprire il divino femminile vivendo in armonia con i ritmi della natura. Tutta la vita è intessuta in un sistema vivente di cicli – dalle stagioni della Terra ai percorsi enzimatici che forniscono energia alle cellule: sia le donne che gli uomini hanno cicli biologici di crescita attiva e di rinnovamento, guidati dagli ormoni. Comprendendo come tutto si muove in questo modo, puoi acquisire maggiore consapevolezza della tua natura ciclica e sentirti più a tuo agio in essa.

In questo libro, l’autrice ti propone un modello per restituire equilibrio alle emozioni e alla salute, attenuare le tensioni tra i sessi e guarire la nostra società divisa onorando la divina coscienza femminile e riabbracciando i cicli naturali, in­cluso l’innato bisogno di riposo e ritiro.

Esplorando antichi rituali e tradizioni relativi al sangue e al ritiro sacro, l’autrice spiega come l’isolamento delle donne du­rante le mestruazioni e degli uomini alla ricerca di intuizioni rivelatrici possa offrire un processo di purificazione del corpo e della mente, permettendoti di:

  • liberare emo­zioni represse,
  • risvegliare la tua innata creatività e sensibilità,
  • sintonizzarti di nuovo con i ritmi più profondi del corpo e della natura.

“Una guida incisiva e perspicace per ritrovare l’equili­brio, riportandoci in sincronia con i ritmi della vita, ricon­nettendoci alla natura e quindi ai nostri cuori… un accurato manuale d’istruzioni.”
Marianne Marstrand – direttore esecutivo della Global Peace Initiative of Women.

 

 

Il cavallo che sussurra agli uomini
Daya Eliana Rota

Il cavallo come sciamano ci sussurra e ci accompagna ad incontrare le nostre ferite emozionali, psicologiche e spirituali. Questa storia ci parla di amore e di cavalli che ci portano ad incontrare la nostra capacità di accogliere e superare, trovando il senso della vita.

Una volta trovata la guida, hai trovato il maestro dentro di te.

L’amore è la più grande forza di guarigione del mondo; nulla va più in profondità dell’amore. Non cura solo il corpo e la mente, ma anche l’anima. Se uno può amare, tutte le sue ferite scompaiono. Allora diventi integro, tutto di un pezzo. Ed essere integri vuol dire essere sacri

 

 

Il guerriero Zen
Jeffrey K. Mann

I film, la televisione e i romanzi popolari hanno da sempre sfruttato l’immagine del sereno monaco buddhista che è pure maestro di una qualche arte marziale letale. Anche se i mezzi di comunicazione tendono a idealizzare in maniera eccessiva il rapporto che esiste tra una filosofìa della non-violenza e l’arte del combattimento, tale rapporto è reale, se non addirittura del tutto naturale.

Analizzando le origini del Buddhismo e l’ethos dei samurai giapponesi, il professore universitario e artista marziale Jeffrey Mann, rintraccia lo stretto legame che esiste tra la via della compassione e la via del guerriero.

“Il Guerriero Zen” è un libro che funge da introduzione basilare alla storia, alla filosofia e alle moderne pratiche dello Zen che hanno attinenza con le arti marziali giapponesi. Esamina gli elementi dello Zen che hanno trovato un posto allinterno del budo, come lo zazen, il mushin, lo zanshin e il fudoshin. Dopodiché affronta il tema dell’etica e della pratica del budo come moderna disciplina sportiva.

Offrendo numerose opinioni sul modo in cui le qualità fondamentali per ogni vero artista marziale siano strettamente intrecciate con tale antica filosofìa religiosa, Jeffrey K. Mann aiuterà tutti i praticanti a rientrare in contatto con un’autentica disciplina spirituale delle arti marziali.

 

 

Manuale di Permacultura Integrale
Saviana Parodi Delfino

Partendo dall’osservazione dei modelli naturali, la Permacultura propone un nuovo modo di fare agricoltura a basso impatto ambientale, realizzare abitazioni ecosostenibili e gestire le risorse energetiche.

L’autrice, forte dei lunghi anni di esperienza in diversi paesi, ci mostra come applicare i principi della permacultura anche nella vita di tutti i giorni e scoprire le attitudini necessarie per una vita in armonia con l’ambiente e gli ecosistemi. Un invito a mettere in pratica i nostri sogni e imparare a imitare la natura per una nuova economia della felicità.

Fare permacultura significa progettare e realizzare ambienti antropizzati, adottando le leggi biofisiche della natura, senza creare né scarto né inquinamento e rispettando le necessità di tutti gli esseri viventi. La permacultura richiede una costante e accurata osservazione, senza mai dimenticare che il nostro sapere intellettuale è limitato e la nostra comprensione a volte procede alla cieca. È il ripetersi di un ciclo, proprio dell’attitudine umana, che consente di adattarsi all’ambiente interno ed esterno, in relazione ai continui mutamenti e che sfocia nell’evoluzione perennemente in atto. Si tratta di un processo sempre esistito in ambito delle comunità umane e che ritroviamo in molte altre culture passate e contemporanee (j.Diamond, 2013).

La progettazione inizia dalla nostra capacità innata di percepire un ambiente e prosegue con la necessità di adattarsi ad esso, progettandone delle modifiche. Queste stesse modifiche, che prendono spunto dagli ecosistemi presenti, vengono in parte realizzate mantenendo una vigile e costante osservazione su di sé e sull’altro da sé.

Lo scopo principale della progettazione in permacultura è quello di soddisfare le nostre necessità primarie, in maniera eticamente ed energeticamente sostenibile, cosi da permettere a tutti gli altri esseri umani di evolvere, senza ostacolare l’evoluzione delle altre specie e, nel complesso, del sistema vita sul pianeta terra. Le soluzioni che si mettono in pratica non devono creare ulteriori problemi a valle del processo o ad altri esseri viventi e non devono avere effetti collaterali indesiderati.