IL MANIFESTO DELLA SOCIOSOFIA di Mario Haussmann

Analisi e soluzioni radicali per una nuova concezione della politica

La Sociosofia è la soluzione di tutti i problemi sociali, economici e politici per tutto il mondo.
La parola “Sociosofia” significa letteralmente “il buon senso del popolo”. L’idea di fondo è che la “mente di gruppo” del popolo è in grado di risolvere i propri problemi con risultati migliori che delegando la ricerca di queste soluzioni alle limitate menti di una manciata di politici professionisti. La Sociosofia è anche una nuova filosofia sociale e politica che si orienta alla Natura, prendendola a modello per il management e l’organizzazione, sia nella sfera pubblica che in quella imprenditoriale. Infatti, la Natura è maestra nel produrre invariabilmente efficienza, robustezza e sicurezza di funzionamento con il minimo di sforzo e risorse, senza sprechi e senza scorie. Finora a non molti è venuta l’idea di applicare le leggi della Natura al management e al governo. Secondo la Sociosofia, l’organizzazione sociale del futuro deve conformarsi all’esempio degli organismi viventi e rispecchiare una concezione bionica della struttura di governo.

Tutti ci lamentiamo che la nostra democrazia sia un sistema scaduto. Lasciamo riposare in pace l’anacronistico concetto di “democrazia” nel cimitero degli imbrogli; rivolgiamo il nostro sguardo a una nuova politica naturale, che finalmente sia di nuovo in accordo con la definizione antica di politica, cioè “l’arte di garantire prosperità e felicità alla comunità”. La Sociosofia rappresenta un metodo concreto per pervenire presto alla vittoria del buon senso e a condizioni di vita adeguate alla dignità dell’essere umano, è una nuova idea nascente e la nostra mente, recepito un nuovo concetto, supera se stessa, e non può più ricadere nello stato precedente.

La posta in gioco non potrebbe essere più grande. Poter ritornare a gestire l’economia in armonia con i principi di Madre Natura è in fondo il desiderio di tutti. Siamo quindi pronti ad appropriarci con passione di quelle conoscenze necessarie per smascherare gli inganni perpetrati dalle istituzioni di potere ai nostri danni?

“L’ovvio è quel che non si vede mai, finché qualcuno non lo esprime con la massima semplicità.”
(Khalil Gibran)

Il Manifesto della Sociosofia è strutturato in tre parti. La prima parte è propedeutica per poter comprendere e decodificare la realtà che ci circonda. Se oggi nel mondo nulla funziona come dovrebbe, ciò non è dovuto a fatalità. Politici, leader ed esperti non hanno da proporre valide soluzioni, non hanno la più pallida idea di come far funzionare sistemi come l’economia, la giustizia, l’istruzione o la sanità pubblica. Di fronte alle ingiustizie abissali del nostro tempo e all’irrazionalità che pervade ogni ambito della vita umana molti si sentono impotenti. Pare che nessuno sappia spiegare in dettaglio come fare per invertire la rotta.

«Ogni male viene dall’ignoranza, ma vi è un male più pericoloso ancora ed è l’ignoranza della propria ignoranza», disse Maometto. Per questo motivo il primo volume offre una panoramica di tutti i più gravi problemi del mondo e ne vengono analizzate le cause per risalire alla loro radice comune. Si tratta di compiere un viaggio attraverso informazioni finora segrete, celate ai popoli dai governanti.

Il primo volume del Manifesto della Sociosofia contiene tutte le informazioni basilari necessarie ad avere una chiara comprensione delle forze attive dietro gli avvenimenti centrali. Infatti diceva Sai Baba che “Non conviene trarre conclusioni affrettate e su basi inconsistenti. Voi siete nati per il bene vostro, e non per quello di qualcun altro. Dovete curare la malattia dell’ignoranza così come curate la fame”.
Il nostro sistema è completamente marcio perché si fonda su basi innaturali e solo ponendolo in sintonia con le leggi naturali è possibile curare tutti i malanni che affliggono il pianeta. Purtroppo l’establishment ci ha indotti a credere che campi come l’economia, la finanza o la geopolitica siano argomenti troppo intricati per essere padroneggiati da chi non è addetto ai lavori. Tutto ciò non è vero. Si tratta in fondo di questioni così semplici che possono essere comprese perfino da un bambino, e una volta capito questo non ci sono più ostacoli ad impedire la realizzazione del bene collettivo. Ma per poter giudicare, per poter scegliere e soprattutto per poter fare le cose giuste è indispensabile conoscere e sapere.

Nella seconda parte del Manifesto della Sociosofia sono descritte metodologie soppresse o inedite che sono estremamente utili nell’attuale situazione e viene fornita una chiara prospettiva sulle soluzioni disponibili. Vi sono raccolte strabilianti idee e soluzioni nuove ed originali per dare un’impostazione organica a tutti i sistemi che caratterizzano la nostra società. Questa conoscenza permette di organizzare campi come l’agricoltura, la medicina, la giustizia, l’istruzione, l’urbanistica, l’economia, la tecnologia e tanti altri in maniera naturale, in analogia al funzionamento degli organismi viventi e in conformità con i principi universali espressi nelle leggi della Natura.
Con concetti chiari viene spiegato come a partire da un nuovo sistema monetario, nel quale il denaro sia onesto, si può creare nella pratica un sistema politico fondato sulla libertà invece che sul potere, un sistema economico fondato sull’abbondanza invece che sulla scarsità, e un sistema sociale fondato sulla serenità invece che sull’ansia dei cittadini, e quindi assicurare a tutta la popolazione il benessere e la felicità.

La terza parte illustra i mezzi per realizzare rapidamente il sogno di trasformare radicalmente il mondo. Nessuno ha mai fornito una traccia da seguire per creare uno Stato a misura d’uomo e un sistema di convivenza civile che escluda il principio del potere, eccetto il grande veggente e filosofo irochese Deganawidah. Egli si descrisse così: “Io sono Deganawidah, Colui Che Sa Come Far Funzionare Le Cose Nel Mondo, un rappresentante sulla Terra della Mente del Creatore. … Io sono un potente mediatore per migliorare il mondo e le mie parole producono risultati. Poiché io dico la verità e difendo le creature innocenti, la giustizia trionferà e le libererà dalla loro sofferenza”. I padri dell’idea democratica, i fondatori della nazione americana, gli inventori del sistema politico democratico e costituzionale, avevano tutti studiato i suoi insegnamenti ed oggi le sue dottrine ci sono più utili che mai per mettere in atto il sistema sociosofico della completa libertà individuale nella sicurezza che solo una società finalmente guarita da tutti i suoi malanni può garantire.
Siccome in tutta la storia nota del genere umano non troviamo nessuna dottrina, teoria o filosofia che ci possa dare indicazioni su come dar vita ad un tale sistema e nessun sistema politico noto può farci da esempio, dobbiamo rivolgerci altrove per trovare la soluzione. E dove possiamo cercare l’ispirazione giusta, il modello da seguire?
La Natura in tutto il suo operato ci propone soluzioni ottimali, efficientissime, e per di più belle. Nel corso di milioni di anni la Natura ha sviluppato la soluzione perfetta per ogni tipo di problema e queste metodologie non attendono che di essere scoperte e applicate. Le potenziali soluzioni che la Natura ci offre sono incredibili e per renderle utilizzabili per il nostro fine abbiamo bisogno dell’ausilio delle scienze naturali.
Con il metodo scientifico proposto dalla Sociosofia diviene facile far trionfare il buon senso in tutti i campi. Inserendo ogni singola tematica nel suo contesto naturale, si ottiene un metodo concreto, pratico e infallibile per migliorare velocemente il mondo in maniera intelligente e non-violenta.

Il Manifesto della Sociosofia si propone di contrapporre nitidamente “quello che è, ma non dovrebbe essere” a “ciò che ancora non è, ma dovrebbe essere”. Per tale proposito l’opera era naturalmente destinata ad essere espressa nella forma letteraria di un manifesto, cioè un testo di facile lettura ma contenente tutte le informazioni che bisogna possedere per avere la chiave d’accesso ad un futuro splendido, entusiasmante, facile da comprendere dalla mente razionale e che possa essere amato e desiderato con tutto il cuore, e per il quale valga la pena di mettersi in gioco, di impegnarsi e di lottare con gioia. Tutte le persone hanno un innato anelito profondo a condurre una vita migliore e ciò che impedisce loro di accedervi è unicamente il fatto che non sanno “come fare”. Solo tale conoscenza ha il potenziale di rinnovare il sistema e realizzando le promesse che la democrazia non è riuscita a mantenere e permettere così finalmente a tutto il popolo di vivere felice in libertà, sicurezza, prosperità, salute e saggezza.

“Con il regime della tecnologia elettronica il compito dell’uomo diventa quello di imparare e di sapere; tutte le forme di ricchezza derivano dallo spostamento delle informazioni.”  Marshall McLuhan

http://www.sociosofia.world/blog