C’è respiro e respiro…

C’è un’aria irrespirabile nel mondo politico che può contaminarci ma c’è un mondo interiore con enormi potenzialità da esplorare col nostro respiro 

Ci siamo trovati a lavorare a questo numero di Re Nudo dedicato a Respiro e Guarigione in un clima particolarmente irrespirabile e malato, quello di un degrado della politica che è arrivata a toccare gli abissi più profondi della propria patologia. La politica che in un corpo di una società sana dovrebbe rappresentare uno dei momenti più alti e cioè il prendersi cura della collettività e dei suoi bisogni, sempre di più in questi ultimi anni si è invece occupata di prendersi cura di se stessa, dei propri privilegi, della salvaguardia del proprio piccolo potere ai fini di lucro personale e di gruppo. Naturalmente fingendo, agli occhi di una opinione pubblica sempre più indignata, di cambiare radicalmente registro.

Stipendi d’oro, vitalizi, privilegi e bonus di ogni sorta sono in realtà stati solo minimamente intaccati. Aspirine per affrontare la metastasi, presentati come svolte radicali. Una presa in giro vera e propria. Eppure, proprio vivendo il massimo degrado mai raggiunto ( i politici degli anni ’80 rubavano per il Partito non per se stessi e famiglia) e lavorando a Respiro e Guarigione ho percepito come sia sempre più importante portare l’attenzione a far si che la nostra vita, la vita di ognuno di noi si possa arricchire di una conoscenza in più, di una nuova esperienza che ci faccia dare importanza alle cose che ne hanno davvero. Quel lavoro su di se per allargare il nostro cuore, la rete delle nostre relazioni intorno a noi. Cercare di praticare nel quotidiano l’alternativa etica e culturale al processo disgregativo che ci circonda. Portare l’attenzione alla centralità del respiro che ancora più dell’acqua è di vitale importanza per la nostra vita; cercare di capire come attraverso il respiro si possa arrivare ad esprimere emozioni represse da decenni, arrivare a catarsi liberatorie, che possono davvero migliorare la nostra esistenza.

In momenti storici come questi, da caduta dell’impero, non lasciare che il senso d’impotenza ci assalga e condizioni il quotidiano è la prima cosa. La politica non si prende davvero cura della collettività? Vedremo gli sviluppi di questo processo disgregativo, e vedremo se ci sarà qualche essere umano nel nuovo Parlamento che abbia la forza e l’onestà intellettuale di raccogliere gli input che abbiamo dato col nostro manifesto della spiritualità laica e il programma di riforme radicali. Intanto, quello che possiamo sicuramente fare è continuare con più determinazione a prenderci cura di noi stessi, del nostro microcosmo su cui possiamo e subito incidere positivamente. Aiutarci a guarire corpo e spirito, aiutarci a portare un po’ di luce. E poi non sottovalutiamo la forza del nostro mondo di ricercatori anche nel cercare di uscire fuori dai nostri steccati.

Abbiamo promosso e partecipato ad esempio alla giornata della Consapevolezza planetaria al palasport di Bologna lo scorso 15 dicembre. Avendo partecipato alle riunioni preparatorie potrei mettere in luce i limiti e le titubanze che hanno impedito che potesse succedere qualcosa di ancora più grande e incisivo, ma invece preferisco mettere in luce la straordinarietà di un evento che ha comunque visto la partecipazione di quasi 1.500 persone e che ha fornito tanti spunti di informazione e conoscenza. Serve un più largo respiro anche nell’inclusione e nella cooperazione tra di noi nella nostra galassia di ricercatori, serve un percorso di guarigione dagli egoismi e dinamiche competitive che indeboliscono le immense potenzialità che abbiamo individuato. Respiro e Guarigione per noi come individui e per noi come gruppi associati.

Re Nudo c’è, disponibile ad interagire. Consideriamo simbolicamente questo numero della rivista come fosse anche una metafora per una trasformazione delle modalità di rapporto ereditate da quel mondo fuori che non ha più prospettive di fuoriuscita dalla crisi sistemica in atto. Il nostro essere diversi non può limitarsi ad affermazioni ma ha bisogno di terreni di confronto reali.

Tratto da Re Nudo 19 – Respiro Guarigione
Acquista Re Nudo 19 a € 4,90
Acquista Re Nudo 19 + Cd a € 6,90
Acquista Re Nudo 19 E-book a € 3,90